Operazione verità

by

OPERAZIONE VERITA’ e PROPOSTE INNOVATIVE DEL PD DOPO LE ELEZIONI

 

 

Le elezioni europee del Pd ultime scorse hanno mostrato un modesto recupero del Pd rispetto a quelle

politiche dell’anno scorso. La trazione Zingaretti ha consentito un recupero significativo dei dissenzienti

di sinistra ed una pacificazione interna necessaria rispetto alla gestione muscolosa di Renzi.

Ricordiamo che a valle delle politiche del 2018 ci furono a tutti i livelli del Pd dichiarazioni di ‘’aver com-

preso i motivi della disaffezione elettorale’’ , peraltro senza mai dichiararli apertamente. L’unica cosa

citata è stata la scarsa attenzione alle periferie urbane, ma è stato chiaro a tutti che questa motivazione

era del tutto parziale ed insufficiente.

La gestione Renzi ha significato un cambio di passo ed una voglia di modernità di un partito ancorato a

schemi novecenteschi. La strategia generale che ha portato attraverso il negoziato con Berlursconi a

modifiche sostanziali ed innovative della costituzione`è stata un fatto altamente positivo, purtroppo

concluso drammaticamente dal referendum perduto.

Ripercorriamo però le tappe che lo hanno preceduto e che sono state la causa del disastro:

1 Elezione del presidente della Repubblica. Bocciatura di Prodi, a cui Renzi ha probabilmente contribuito.

Ma il vero errore è stato il rifiuto di Giuliano Amato, accetto a Berlusconi, che avrebbe consentito un

presidente bipartisan ed accettabile ad entrambe le parti. Non ci sarebbe stata la rottura con Berlusconi,

avvenuta con Mattarella, ed il successivo referendum costituzionale sarebbe passato certamente.

2 Il referendum perso contro tutti non poteva passare. Bastava guardare i numeri degli avversari

Da qui è cominciato il crollo della politica di Renzi.

3 La cosa assurda è però stata la cacciata di Ignazio Marino, che aveva vinto a mani basse. La politica di

Marino era stata una assoluta novità per Roma, ponendosi alla testa di un rinnovamento contro i

soliti ostacoli: Vigili urbani, Tassisti. Amministrazione comunale. Marino li aveva attaccati a muso duro.

Nel PD non è stata prodotta alcuna motivazione seria per il suo allontanamento, se non il brutto carattere

(in realtà ottima qualifica).

Il siluramento di Marino ha significato per i cittadini romani un disastro di cui continuano a pagare le

conseguenze e di cui Renzi è stato il principale responsabile.

4 La mancata capacità di trovare una soluzione condivisa con la sinistra del PD, e la formazione di LEU.

pur avendo alcune giustificazioni, ha causato una perdita di 3-4 punti percentuali inaccettabili.

Ricordiamo che Blair ha governato la Gran Bretagna per più di dieci anni, pur avendo all’interno del

Partito laborista una frazione importante di ultrasinistra.

Nel complesso Renzi pur avendo molte buone intuizioni, ha fallito nei passaggi cruciali(1-4). Un politico

veramente intelligente non avrebbe dovuto compierli!!Si è fatto guidare dal desiderio di stravincere ed

ha perduto tutto. E purtroppo noi con lui. Successivamente non ha dato l’impressione di aver capito affatto

la lezione. Quindi è risultato a posteriori ‘unfit’per governare.

CHE FARE ORA?

Una volta effettuata L”OPERAZIONE VERITA, occorre raccontare una storia che sia efficace ed attraente.

E nuova! Cominciamo col dare una priorità a quello che oggi ci manca.

L’urgenza primaria è quella della carenza di lavoro per i giovani ed i meno giovani che l’hanno perso.

Sono tanti! La disoccupazione giovanile supera il 30%. Mentre quella nazionale l’11%. La gente si è

espressa chiaramente: vuole lavoro e dignità, non assistenzialismo, che peraltro va fornito a chi è malato

o non è in condizioni di vivere accettabilmente con la sua famiglia.

Quindi ragioniamo al perché il lavoro si è perso . Abbiamo perso totalmente interi settori industriali, come il

tessile che in passato da solo impiegava un milione di dipendenti. La ragione principale è stata la GLOBALIZ-

ZAZIONE , che ha consentito a Paesi come la Cina , con un costo del lavoro unitario di manodopera di 1 euro

all’ora, di trasferire prodotti in tutto il mondo a costi finiti impossibili da essere bilanciati a livello nazionale.

Di conseguenza interi settori produttivi nei paesi occidentali sono stati cancellati. Ed il processo con la

Nuova Via Della Seta avrà una accelerazione. Un secondo motivo a livello europeo sono state le deloca-

Lizzazioni nell’europa dell’est, che hanno consentito la crescita economica di paesi come la Romania,

Bulgaria,Serbia, ecc.ma depresso zone produttive nel nostro paese.

Il verbo protezionista ben motivato e calibrato deve quindi essere utilizzato , naturalmente assieme ad altre

parole d’ordine di sinistra, come protezioni sociali, conservazione del Welfare, uso di leggi pensionistiche

sostenibili, protezione ambientale, ecc. Misure protezioniste come tassazione calibrata delle merci in

in ingresso UE, delocalizzazioni controllate con tassazioni mirate a punire le aziende che eccedono in questa

pratica. Non vedo perché dobbiamo accettare di importare milioni di auto dall’estremo oriente, quando

potremmo produrle qui da noi. Il consumatore italiano pagherà qualcosa di più per i beni prodotti in casa?

Non sarà un problema importante se si sarà dimostrato che il lavoro nazionale sarà ricresciuto ad un livello

corretto. Il Protezionismo non deve essere di destra e la Globalizzazione di sinistra. Sono categorie del tutto

superate. Quello che conta è risolvere i problemi reali in una maniera efficace e comprensibile.

Ing. Mario Bertaglolio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: