Archive for the ‘Sport’ Category

Singapore si colora di Rosso

settembre 23, 2019

Oltre ogni possibile previsione,nella vigilia nessuno avrebbe scommesso un centesimo sulla vittoria della ferrari sul difficile circuito cittadino di Singapore, un circuito poco adatto alle caratteristiche telaistiche delle macchine di Maranello. dove ad ogni sorpasso si rischia di infrangersi sul muro, non ci sono vie di fuga e ad ogni minimo incidente entra in azione la safity Car ricompattando il gruppo e annulando tutti i tempi di vantaggio presi alla partenza. “L’infant terrible” si aggiudica la prima fila insieme ad Hamilton e questa ha già rappresentato una grande prima sorpresa, successivamente la gara, Le Clerc rimane in testa fino al cambio gomme dove la strategia di squadra decide il sorpasso di Sebastian Vettel che rimane in testa fino alla fine aggiudicandosi il Gran Premio di Singapore.le mercedes dalle certezze della vigilia non riescono neanche ad aggiudicarsi un podio, Hamilton e Bottas arrivano rispettivamente quarto e quinto rimanendo sbigottiti di fronte alla inaspettata rinascita delle ferrari.

Giancarlo Garro

Annunci

La Grande Onda Rossa

settembre 9, 2019

In questo  blog raramente scriviamo di sport, se non quando avviene un evento eccezionale. La vittoria della Ferrari con il giovane Le Clerc è un fatto straordinario, come questa vittoria è stata ottenuta dopo le tante difficoltà e incertezze, con scarsità di risultati della scuderia di Maranello. Una battaglia con le Mercedes Di Hamilton e Bottas fino all’ultimo giro per poi tagliare il traguardo con il delirio sovrumano dell’immensa folla di Monza, che come un’onda rossa inneggia al giovane campione di appena 21 anni di età. il più giovane in assoluto a vincere un gran premio d’Italia in formula Uno.L’altra cosa eccezionale è che la vittoria di Monza avviene subito dopo la vittoria del Gran Premio del Belgio, un circuito eccezionale e tra i più difficili del mondiale con i suoi sette Km di salite e discese mozzafiato ad altissima velocità. La Ferrari ha forse trovato un nuovo Schumacher? chi sa, vista la stagione sottotono del suo primo pilota, Sebastian Vettel che ieri ha commesso un errore da esordiente in formula tre, con un testacoda che ha coinvolto altri due piloti guadagnando un cartellino rosso dal direttore di gara, con penalità di dieci secondi compromettendo così una gara già iniziata male dalle qualifiche del sabato.Il giovane Le Clerc ha un grande potenziale, se continua così potrà ancora crescere, dovrà lavorare sodo e con umiltà, in una scuderia che è la più blasonata del mondo, che dovrà rinascere per come merita, un nome come quello di Ferrari.

Giancarlo Garro

Dalla Consolazione all’entusiasmo

aprile 11, 2018

Nessuno si aspettava un risultato così straordinario,neanche noi tifosi credevamo che si potesse realizzare un impresa, che appariva alla vigilia disperata. Ci eravamo consolati con la vittoria della ferrari nel secondo gran premio della stagione, dopo la sconfitta del 4 a 1 a Barcellona, due reti fatte dai nostri DE Rossi e Manolas, non nella rete avversaria ma nella nostra, la situazione per la nostra squadra appariva come la scalata dell’Everest, ardua quasi impossibile, ma come spesso avviene nel calcio le imprese diperate riescono a diventare possibili e tutto questo è accaduto. La Roma a dimostrato ancora una volta che il potenziale della squadra è di alto livello ma spesso tutto questo non si vede, viene offuscato da attegiamenti non convincenti, da poca determinazione e dalla voglia di essere squadra vincente sempre, in ogni occasione.La Roma è in semifinale, non accadeva da 24 anni, adesso sopragiunge l’entusiasmo, la convinzione che la squadra ce la può fare ad arrivare a traguardi più ambiziosi, chi sa se Kiev potrà essere il nostro stadio?

Giancarlo Garro

La consolazione

aprile 9, 2018

A noi della comunità Olivetti Roma ci piace molto il colore rosso e qualche volta anche mischiato con il giallo,per quest’ultimo la delusione è stata grande, la nostra squadra regala due bellissimi autogol al Barcellona, se fossero stati segnati nella porta opposta staremmo tutti li ad esultare per la prodezza di De Rossi e Manolas, invece il quattro a uno dell’avversario ci spalanca la porta verso l’esclusione dalla competizione Europea. Cosa diversa nell’altra Rossa dei nostri cuori, che vince il secondo gran premio consecutivo portandosi con Vettel in vetta al campionato del mondo con ampio margine nei confronti dell’avversario più competitivo, La Mercedes con i suoi due piloti Bottas e Hamilton, arrivati secondo e terzo, dopo una gara corsa al limite e con spunti spettacolari. La vittoria di Vettel con la Ferrari è ancora più suggestiva rispetto a come è stata conseguita, arrivando al traguardo con le gomme ormai esaurite al limite del disfacimento con Bottas a pochi decimi di distanza. Una vittoria, che dopo tante sconfitte ha il sapore della consolazione per noi tifosi dello Sport e della Politica.

Giancarlo Garro

L’Italia s’è desta

marzo 26, 2017

Dopo un lungo digiuno, in Australia la Ferrari con Vettel si aggiudica con una grande vittoria di forza il gran premio a Melburne.

Il lavoro costante di una squadra tutta Italiana ha generato una macchina vincente  e competitiva che, con molta probabilità darà del filo da torcere all’imbattibile Mercedes degli ultimi quattro anni. Questa breve nota non la scrive soltanto un tifoso e appassionato sostenitore della nazionale rossa, ma per sottoliniare la qualità e la professionalità di tecnici tutti Italiani che in questo anno formano la squadra di Maranello.Dal direttore tecnico al responsabile del reparto corse e ai tanti tecnici che hanno creato un progetto di sviluppo per un prodotto vincente.Abbiamo assistito alla prima gara e il campionato è ancora lungo e ci sono davanti ancora molti mesi di duro lavoro, però i presupposti ci sono tutti per poter fare una grande stagione, forza ragazzi di Maranello fateci sentire ancora per molte domeniche l’inno di Mameli sui podi del mondiale, grande auspicio per una vittoria finale che ci mancava da molti anni.

Giancarlo Garro

Un Romano nelle MIdlands orientali

Mag 3, 2016

leicester-king-755x515ranieri

Leicester (pronuncia , lèsta) è una città e autorità unitaria con status di city, capoluogo della contea del Leicestershire, nella regione delle Midlands Orientali, in Inghilterra.

Bagnata dal fiume Soar, ha una popolazione di 285.000 abitanti (440.000 nell’area urbana), che la rende la decima città dell’Inghilterra e la tredicesima del Regno Unito.

Con il pareggio di Stamford Bridge tra Chelsea e Tottenham il Leicester di Ranieri diventa matematicamente vincitore della Premier League 2015/2016. Un trionfo storico: il primo titolo della storia del club, partito per salvarsi e arrivato sul trono d’Inghilterra.

Ed è fantastico pensare che al timone di questa nave dei sogni ci sia un italiano, Claudio Ranieri, anche lui al primo campionato vinto in carriera, anche lui autore di una storia che sicuramente non pensava di poter scrivere, invece è diventata un capolavoro.

Il primo titolo nazionale

La stagione 2015-2016 vide a sorpresa il Leicester capace di inserirsi stabilmente fin dalle prime giornate nei primissimi posti della classifica; l’attaccante Jamie Vardy inoltre riuscì a segnare 13 reti nelle prime 11 partite di campionato, superando il precedente record di Ruud van Nistelrooij [6]. Alla 17ª giornata, a seguito della vittoria per 2-3 contro l’Everton al Goodison Park, i Foxes si portarono in prima posizione. Nei primi giorni di febbraio 2016, grazie alle vittorie ottenute in pochi giorni contro Liverpool e soprattutto contro i diretti inseguitori del Manchester City, il Leicester consolidò il primato in classifica, portando il vantaggio sulle inseguitrici a 5 punti e riuscendo poi a mantenerlo (nonostante la sconfitta nello scontro diretto con l’Arsenal) anche all’inizio del mese di marzo. Il 3 aprile 2016, il Leicester batté in casa per 1-0 il Southampton, e grazie anche al pareggio interno per 1-1 del Liverpool contro il Tottenham Hotspur, diretta inseguitrice, il Leicester si portò in vantaggio di 7 punti sulle inseguitrici.

Nelle successive giornate il Leicester continuò ad ottenere risultati utili, mantenendo la leadership in classifica e conquistando inoltre matematicamente (con 5 giornate d’anticipo sul termine del calendario) un posto in UEFA Champions League. Il vantaggio sul Tottenham si ridusse a 5 punti alla 34ª giornata (allorché le Foxes pareggiarono per 2-2 contro il Template:Calcio e il Tottenham prevalse per 4-0 sullo Stoke City), per poi tornare a 7 lunghezze già nella giornata successiva, ove alla vittoria del Leicester per 4-0 sullo Swansea fece riscontro il pareggio del Tottenham per 1-1 contro il West Bromwich.

Il 1° maggio 2016, alla terzultima giornata di campionato, il Leicester pareggia per 1-1 all’ Old Trafford contro il Manchester United; l’indomani, a seguito del pareggio esterno per 2-2 del Tottenham contro il Chelsea, le Foxes conquistano matematicamente il primo titolo nazionale nella storia del club.

le note sono liberamente tratte da wikipedia e siti web

G.Garro